10:30 - 19:30

Lunedì - Venerdì

Via dell’Archivio di Stato, 15

00144 Roma

333.6476840

Confronta gli annunci

Affrancazione dei prezzi massimi di cessione del Comune di Roma

Affrancazione dei prezzi massimi di cessione del Comune di Roma

Affrancazione dei prezzi massimi di cessione per l’Edilizia Agevolata del Comune di Roma: a che punto siamo? Con la delibera del Commissario Straordinario n. 33 del 17 dicembre 2015 sono state definite le modalità  per l’eliminazione dei vincoli relativi all’Affrancazione dei prezzi massimi di cessione  gravanti sugli alloggi realizzati in aree PEEP e contestualmente è stato approvato lo Schema di Convenzione integrativa per l’affrancazione di tali vincoli.

Successivamente con la delibera n.40 del 6 maggio 2016 del Commissario sono stati specificati i criteri  per la rimozione dei predetti vincoli e per la determinazione del valore venale delle aree.  Contestualmente sono stati determinati i valori venali delle aree relativamente ai 118 piani di zona insistenti sul territorio di Roma Capitale.

Con la Deliberazione  di Giunta n.13 del 5 agosto 2016 sono state approvate le linee guida per l’eliminazione dei vincoli  e per l’affrancazione dei prezzi massimi di cessione nonché del canone di locazione da applicare definendo l’iter per l’espletamento delle varie fasi del procedimento amministrativo.
Data la complessità del procedimento i tempi per la sua istruttoria sono stati stabiliti pari a 180 giorni, fatti salvi eventuali interventi interruttivi e/o sospensivi dovuti a fattori esogeni.

Pertanto i proprietari degli immobili che vogliano venderli a prezzi di libero mercato (maggiori dei prezzi massimi di cessione) devono presentare apposita domanda all’Amministrazione capitolina, versare il corrispettivo per la rimozione del vincolo e sottoscrivere con Roma Capitale una apposita convenzione integrativa.

Ai fini della presentazione dell’istanza per l’Affrancazione dei prezzi massimi di cessione, devono comunque essere trascorsi cinque anni dalla data di primo trasferimento dell’immobile (quello cioè intervenuto tra concessionario/cessionario dell’area e socio/acquirente).

Il corrispettivo di Affrancazione dei prezzi massimi di cessione verrà calcolato dall’Amministrazione capitolina secondo le modalità descritte nelle deliberazioni sopra richiamate, nel rispetto dell’art.31, comma 48 della legge 448/98.

L’amministrazione ritiene ammissibili anche la definizione d’urgenza delle pratiche per comprovati motivi quali:
• prossimo rogito (a tal fine è necessario allegare il contratto preliminare di vendita  registrato e trascritto in data anteriore alla Deliberazione del Commissario Straordinario adottata con i poteri dell’Assemblea Capitolina n. 33/2015);
• divisione ereditaria (a tal fine è necessario allegare la documentazione comprovante).

Documenti scaricabili

 Delibera n. 33 del 17 dicembre 2015  (f.to Pdf – Kb 240,10)

 Delibera n. 40 del 6 maggio 2016  (f.to Pdf – Mb 20,01)
 Delibera n. 13 del 5 agosto 2016  (f.to Pdf – Mb 4,53)
Modelli e Istruzioni

 Istanza di affrancazione del vincolo relativo al Prezzo Massimo di Cessione gravante su alloggi realizzati in aree destinate all’Edilizia Residenziale Pubblica  (f.to Pdf – Mb 9,57)

 Dichiarazione sostitutiva di atto notorio – Regolamento di condominio e tabelle  (f.to Pdf – Kb 214,89)

 Dichiarazione sostitutiva di atto notorio per persone fisiche  (f.to Pdf – Kb 237,21)

 Dichiarazione sostitutiva di atto notorio per persone giuridiche  (f.to Pdf – Kb 238,80)

 

Questo è lo stato di avanzamento dei lavori di istruttoria delle istanze di Affrancazione dei prezzi massimi di cessione aggiornato al 3 novembre 2016 dal sito di Roma Capitale:

ISTANZE PRESENTATE                                                                                              1.745

Fascicoli Istanze costituiti                                                                                                  1.065

Istanze con lavorazione ordinaria (D.G.C. n.13/2016 del 05/08/2016)                     1.005

Istanze con lavorazione prioritaria (D.G.C. n.13/2016 del 05/08/2016)                         60

Istanze con lavorazione ordinaria in lavorazione 278                                                     1.005

Istanze con richiesta di documentazione integrativa  ( incompleta e/o errata)             727

Istanze completate                                                                                                                   ==

 

Istanze con lavorazione prioritaria                                                                    60

Istanze in lavorazione                                                                                                       28

Istanze con richiesta di documentazione Integrativa                                                   12

Istanze completate                                                                                                            20

 

Residuo Istanze in attesa di lavorazione                                                         680

Atti di Affrancazione stipulati                                                                               ==

Dal Sito Roma Capitale

 

 

Post correlati

La provvigione pagata all’agenzia immobiliare si può detrarre dal 730?

La provvigione pagata all'agenzia immobiliare può essere detratta dalla dichiarazione dei redditi. Vediamo come e per quanto.

Continua a leggere
di supporto

Vendere l’usufrutto. Quando si può e come.

Vendere l'usufrutto è una ulteriore possibilità del proprietario di monetizzare il suo immobile...

Continua a leggere
di supporto

Adeguamento Istat per gli affitti. Diritti e doveri di inquilino e proprietario.

Adeguamento Istat per gli affitti: Cosa fare alla scadenza annuale del contratto se la richiesta...

Continua a leggere
di supporto

3 thoughts on “Affrancazione dei prezzi massimi di cessione del Comune di Roma”

  • Avatar

    mogir al ahmad

    Maggio 24, 2019 in 7:18 am

    abbiamo presentato l’istanza quasi 3 anni fa al nome di del commercialista di immobile in successione in coproprietà
    non sappiamo quanto costa questa certificazione

    Rispondi
  • Avatar

    mogir al ahmad

    Maggio 24, 2019 in 7:30 am

    è possibile un immobile di 260 mila euro perde dopo il rilascio del certificato di affrancazione 60 mila euro o c’ è qualcosa che non va

    Rispondi
    • Avatar

      Martucci

      Maggio 24, 2019 in 4:51 pm

      non riesco a capire la sua domanda, se vuole, ne possiamo parlare a voce. Mi chiami in ufficio. Grazie

      Rispondi

Partecipa alla discussione