10:30 - 19:30

Lunedì - Venerdì

Via dell’Archivio di Stato, 15

00144 Roma

333.6476840

Confronta gli annunci

APE: Attestato Prestazione Energetica

A cosa serve? Quando è obbligatorio? Chi può redigerlo?

APE Attestato Prestazione Energetica, viene previsto con la L. 90/2013 e sostituisce il vecchio Attestato di Certificazione Energetica ACE.

  1. Che cos’è

L’APE è un documento che rappresenta la prestazione energetica dell’edificio e certifica la quantità annua di energia primaria effettivamente consumata o che si prevede possa essere necessaria per soddisfare i bisogni energetici dell’edificio.  I dati che vengono valutati sono: la climatizzazione invernale ed estiva; la preparazione dell’acqua calda per usi igienici sanitari; la ventilazione.

  1. Perché è importante 

L’APE è obbligatorio e serve anche per migliorare la trasparenza del mercato immobiliare, fornendo agli acquirenti e ai locatori di immobili un’informazione oggettiva delle caratteristiche e delle spese energetiche dell’immobile.  L’APE infatti, è un documento che consente di fare i giusti calcoli di spesa relativi al consumo energetico, oltre che comprendere se e quali margini di miglioramento della prestazione energetica è raggiungibile da un edificio e consente ai proprietari che intendono eseguire lavori di miglioramento,  (dell’isolamento termico delle pareti, infissi, impianti termici, etc.), di veder riconosciuti, da un punto di vista fiscale, i loro investimenti con ottimi bonus.

  1. Quando è obbligatorio

L’APE è obbligatorio nei casi di: Compravendita, Donazione, Affitto.

  1. Cosa viene esaminato 

Per la redazione dell’APE si verifica la quantità di energia necessaria all’edificio e gli elementi dell’immobile che vengono presi in esame sono: l’isolamento dell’edificio (pareti e infissi), le caratteristiche degli impianti tecnici (radiatori, caldaia, stufe…), la fonte energetica utilizzata (primaria non rinnovabile, rinnovabile, o la somma delle due).

  1. Chi può redigerlo

Il certificatore energetico abilitato a rilasciare l’APE può essere una persona fisica o una società ma in ogni caso deve essere indipendente, cioè non deve essere in alcun modo coinvolto con la progettazione o la realizzazione dell’edificio né essere imparentato con la proprietà.  Chi rilascia l’Attestazione deve essere qualificato, cioè laureato iscritto all’albo professionale e avere esperienza nella progettazione di impianti ed edifici.

  1. Quanto dura

Il documento APE Attestato Prestazione Energetico dura 10 anni se non vengono nel frattempo eseguiti interventi che determinano la un aggiornamento delle prestazioni energetiche dell’edificio.  Inoltre, l’attestato rimane valido solo se i controlli e le revisioni degli impianti vengono fatti nei tempi e nelle modalità previste dalla legge.

Se l’immobile possiede l’ACE – attestato di certificazione energetica, che veniva rilasciato prima dell’entrata in vigore del DL 63/2013, non è necessario dotare l’edificio del nuovo APE. Ovviamente l’A.C.E. deve essere ancora valido (10 anni) e il fabbricato non deve aver subito lavori di riqualificazione che ne hanno modificato la sua prestazione energetica.

  1. E’ un documento nazionale

Con gli ultimi decreti legge di attuazione della Legge 90/2013 le caratteristiche dell’APE, le modalità di classificazione energetica degli edifici e la stessa modulistica di attestazione della prestazione energetica sono stati resi uniformi su tutto il territorio nazionale.

 

Post correlati

La provvigione pagata all’agenzia immobiliare si può detrarre dal 730?

La provvigione pagata all'agenzia immobiliare può essere detratta dalla dichiarazione dei redditi. Vediamo come e per quanto.

Continua a leggere
di supporto

Vendere l’usufrutto. Quando si può e come.

Vendere l'usufrutto è una ulteriore possibilità del proprietario di monetizzare il suo immobile...

Continua a leggere
di supporto

Adeguamento Istat per gli affitti. Diritti e doveri di inquilino e proprietario.

Adeguamento Istat per gli affitti: Cosa fare alla scadenza annuale del contratto se la richiesta...

Continua a leggere
di supporto

Partecipa alla discussione