10:30 - 19:30

Lunedì - Venerdì

Via dell’Archivio di Stato, 15

00144 Roma

333.6476840

Confronta gli annunci

Che cosa è la fideiussione e cosa si rischia a prestarla

Che cosa è la fideiussione e cosa si rischia a prestarla

La fideiussione è un negozio giuridico con il quale un soggetto, chiamato fideiussore, garantisce un’obbligazione altrui, obbligandosi personalmente nei confronti del creditore. La fideiussione è quindi una garanzia prestata da un soggetto terzo che con il suo patrimonio va a rafforzare ed aumentare la garanzia a favore del creditore.

A differenza del pegno e dellipoteca, la fideiussione è una garanzia data non su un bene specifico (es. un immobile, un libretto di risparmio, titoli), ma sull’intero patrimonio del fideiussore.

Obbligati in solido con la fideiussione.

Il fideiussore risulta obbligato in solido con il debitore principale e il creditore potrà chiedere indifferentemente l’adempimento al fideiussore o al debitore, a meno che non sia previsto il beneficio di preventiva escussione.

Con questa particolare clausola il fideiussore, chiamato in giudizio per l’adempimento dal creditore senza che questo abbia prima escusso il debitore principale, può ottenere di non essere condannato a pagare indicando i beni del debitore principale sui quali creditore può rivalersi.
Qualora il debito fosse garantito da più fidejussioni, i fidejussori sono tutti obbligati in solido e il fidejussore che adempie ha diritto all’azione di regresso nei confronti degli altri. La fideiussione rappresenta una garanzia personale e accessoria e vale nei limiti in cui vale l’obbligazione garantita e se è valida l’obbligazione principale.

L’importo della fideiussione non può superare il valore del debito garantito e se eccede i limiti dell’obbligazione principale, o se è prestata a condizioni più onerose, è valida solo nei limiti dell’obbligazione principale.

La Fideiussione: cosa si rischia a prestarla.

La pericolosità di prestare la fideiussione.

La fideiussione non si deve sottovalutare e né va data con leggerezza in quanto il fidejussore assume un ruolo attivo nel rapporto di debito e viene inserito in Centrale Rischi (la banca dati tenuta dalla Banca d’Italia e che contiene tutte le segnalazioni su mutui, anticipazioni, fideiussioni e aperture di credito) e rischia le stesse conseguenze che rischia il debitore principale: se non paga il debito che ha garantito ne risponde con tutto il suo patrimonio e verrà segnalato anche come cattivo pagatore (CRIF).

É molto utilizzata dagli Istituti Bancari in sede di concessione di un mutuo o di un prestito quando la Banca non ritiene sufficienti le garanzie offerte dal debitore principale e  viene quindi chiamato il fideiussore che si impegna a rimborsare il prestito ottenuto dal terzo a cui fa da garante.

La fideiussione può essere prestata sia sotto forma di atto notarile che sotto forma di scrittura privata, ma sempre con atto scritto.

Post correlati

La provvigione pagata all’agenzia immobiliare si può detrarre dal 730?

La provvigione pagata all'agenzia immobiliare può essere detratta dalla dichiarazione dei redditi. Vediamo come e per quanto.

Continua a leggere
di supporto

Vendere l’usufrutto. Quando si può e come.

Vendere l'usufrutto è una ulteriore possibilità del proprietario di monetizzare il suo immobile...

Continua a leggere
di supporto

Adeguamento Istat per gli affitti. Diritti e doveri di inquilino e proprietario.

Adeguamento Istat per gli affitti: Cosa fare alla scadenza annuale del contratto se la richiesta...

Continua a leggere
di supporto

Partecipa alla discussione