10:30 - 19:30

Lunedì - Venerdì

Via dell’Archivio di Stato, 15

00144 Roma

333.6476840

Confronta gli annunci

Decreto Milleproroghe 2017. Le novità per la casa.

Decreto Milleproroghe 2017. Le novità per la casa.

Decreto Milleproroghe 2017  convertito in legge. Le nuove previsioni e le conferme.

Con particolare riguardo al mondo immobiliare vediamo le norme del Decreto Milleproroghe 2017 per: le detrazioni per le ristrutturazioni, le agevolazioni per adeguamenti eco-sostenibili, gli incentivi per adeguamenti edilizi nelle zone a più alto rischio sismico.

Sono stati prorogati comunque per tutto il 2017:

-il bonus ristrutturazioni al 50%, ossia la possibilità di detrarre il 50% delle spese sostenute per interventi di ristrutturazione;

-il bonus mobili, ossia la detrazione IRPEF per l’acquisto di mobili, fino a un massimo di 10.000 euro, purché contestuale ad interventi di ristrutturazione sull’immobile effettuati al 31 dicembre 2016;

-l’ecobonus, la detrazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica: a tale riguardo va chiarito che la proroga, nella misura del 65%, si estende al solo 2017 per le case private singole; è invece prevista un’estensione del beneficio fino al 2021, e con percentuali di detrazione tra il 70% e il 75%, per i condomini.

La legge di stabilità 2017 ha altresì introdotto le detrazioni fiscali sugli interventi di adeguamento sismico delle case, degli immobili, delle attività produttive e dei condomini:

-Il sisma bonus 2017, ossia la detrazione del 70%, a favore di famiglie e imprese, per interventi di riduzione di rischio sismico di immobili ricadenti nelle zone 1, 2 e 3, effettuati dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 e tali da determinare il passaggio ad una classe inferiore di rischio terremoto. Se i lavori determinano la riduzione di 2 classi di rischio, la detrazione, è pari all’80%;

-Il sisma bonus condomini 2017, ossia una detrazione del 75%, in caso di passaggio ad una classe inferiore, e una detrazione dell’85% per un passaggio a due classi inferiori, per interventi di riduzione rischio sismico effettuati sulle parti comuni dei condomini e sull’intero edificio, effettuati dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021.

Per il Decreto Milleproroghe 2017 queste le previsioni più interessanti per il settore casa:

-Cedolare secca: a decorrere dal periodo d’imposta successivo al 31 dicembre 2016, viene abrogato il comma 2 dell’art. 8 della L. 431/98, ossia la norma che subordinava la facoltà di usufruire della deduzione del 30%, ai fini Irpef, del reddito imponibile derivante da contratti di locazione a canone concordato (3 anni più 2) all’indicazione da parte del locatore nella dichiarazione dei redditi degli estremi di registrazione del contratto di locazione, nonché della denuncia dell’immobile ai fini dell’applicazione dell’IMU e della TASI.  Il locatore non avrà più dunque l’obbligo di riportare tale indicazione nella propria dichiarazione dei redditi per accedere al regime agevolato della cedolare secca.

Detrazione IVA per immobili acquistati direttamente dalle imprese costruttrici: sono stati “riaperti” i termini per accedere all’agevolazione consistente la detrazione dall’IRPEF del 50%, ripartita in 10 quote annuali, dell’importo dell’IVA sull’acquisto dell’abitazione principale di classe energetica A o B, era scaduta il31 dicembre 2016:  il nuovo termine del decreto Milleproroghe 2017 é al 31 dicembre 2017;

-Termovalvole: il termine per installare, nei condomini con impianti centralizzati, sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore è stato prorogato al 30 giugno 2017.

-Agevolazioni post sisma: è stata prorogata al 31 dicembre 2017 l’esenzione dal pagamento dell’IMU sui fabbricati, case non adibite ad abitazioni principali e capannoni, danneggiati dagli eventi sismici del maggio 2016, fino al ripristino dell’agibilità degli stessi.     È stata inoltre disposta la proroga della sospensione dei mutui in essere su abitazioni danneggiate dallo stesso sisma del 2016.

Decreto Milleproroghe 2017 per la CASA

Semplificazioni e proroga delle detrazioni

Oggetto

Previsione

TermovalvoleProrogato al 30 giugno 2017 il termine per installare, nei condomini con impianti centralizzati, sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore.

 

Cedolare seccaFine dell’obbligo di indicare nel 730 la registrazione del contratto di affitto per usufruire della cedolare secca al 30% sulle locazioni a canone concordato.

 

IVA su acquisto di case in classe energetica A e B dalle imprese costruttriciProroga al 31 dicembre 2017 della detrazione Iva al 50%.  La detrazione è da ripartire in dieci quote costanti partendo dall’anno in cui sono state sostenute le spese e nei nove successivi.

 

Agevolazioni post sismaL’IMU  e i mutui sono sospesi sui fabbricati inagibili e  sulle abitazioni danneggiate dal terremoto del 2016

 

Dalla Legge di Stabilità 2017

Bonus mobiliProroga al 31 dicembre 2017 della detrazione del 50% delle spese l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici ad alta efficienza energetica fino a una spesa di 10.000 euro finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

 

Bonus ristrutturazioni Proroga al 31 dicembre 2017 della detrazione del 50% per interventi di ristrutturazione edilizia

 

EcobonusProroga delle detrazioni fiscali del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2017

Per gli interventi di riqualificazione energetica nelle parti comuni degli edifici condominiali é previsto un incremento della detrazione al 70% per interventi che interessino almeno il 25% dell’involucro edilizio e al 75% per interventi migliorativi della prestazione energetica invernale ed estiva.  Gli incentivi sono validi per le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021.

Sisma bonusPer gli interventi che portano a una classe di rischio inferiore:

detrazione del 70% e dell’80 % nel caso di passaggio rispettivamente a una o a due classi di rischio in meno per l’abitazione singola;

detrazione del 75% e dell’85% se gli interventi riguardano le parti comuni di edifici condominiali.

Post correlati

La provvigione pagata all’agenzia immobiliare si può detrarre dal 730?

La provvigione pagata all'agenzia immobiliare può essere detratta dalla dichiarazione dei redditi. Vediamo come e per quanto.

Continua a leggere
di supporto

Vendere l’usufrutto. Quando si può e come.

Vendere l'usufrutto è una ulteriore possibilità del proprietario di monetizzare il suo immobile...

Continua a leggere
di supporto

Adeguamento Istat per gli affitti. Diritti e doveri di inquilino e proprietario.

Adeguamento Istat per gli affitti: Cosa fare alla scadenza annuale del contratto se la richiesta...

Continua a leggere
di supporto

Partecipa alla discussione