10:30 - 19:30

Lunedì - Venerdì

Via dell’Archivio di Stato, 15

00144 Roma

333.6476840

Confronta gli annunci

La provvigione pagata all’agenzia immobiliare si può detrarre dal 730?

La provvigione pagata all’agenzia immobiliare si può detrarre dal 730?

La provvigione pagata all’agenzia immobiliare può essere detratta dalla dichiarazione dei redditi. Vediamo come.

La provvigione pagata all’agenzia immobiliare per l’acquisto di un immobile da adibire ad abitazione principale sono detraibili nella misura del 19%, su un importo massimo di 1000 euro.

La detrazione è ammessa se l’acquisto dell’immobile è stato concluso, quindi é stato fatto l’atto, ma anche se è stato stipulato solo il contratto preliminare che però deve essere stato regolarmente registrato.

La provvigione pagata all’agenzia immobiliare si può detrarre  però solo a condizione che l’immobile acquistato sia adibito ad abitazione principale:

  • per abitazione principale si intende quella nella quale il contribuente o i suoi familiari dimorano abitualmente.
  • l’unità immobiliare deve essere adibita ad abitazione principale entro i termini previsti dall’art. 15 del TUIR, entro un anno dall’acquisto, salvo le eccezioni ivi previste

La detrazione pagata all’agenzia immobiliare spetta esclusivamente all’acquirente dell’immobile e non spetta se le spese sono sostenute nell’interesse dei familiari fiscalmente a carico.

Quando l’appartamento è acquistato da più persone.

la provvigione pagata all’agenzia immobiliare, nel limite di 1000 euro, va ripartita tra i comproprietari in base alle rispettive percentuali di proprietà e in base a come la relativa fattura è stata emessa:

  • Fattura intestata a un solo proprietario, ma immobile è in comproprietà: al fine di consentire la detrazione pro-quota anche al comproprietario la fattura dovrà riportare i dati di tutti.
  • Immobile intestato a un solo proprietario, ma fattura cointestata al proprietario e a un’altra persona: al fine di consentire la detrazione dell’intera importo all’unico proprietario sarà necessario integrare la fattura con una annotazione che dichiari che le spese per l’intermediazione sono state sostenute dal solo acquirente intestatario.
  • Fattura intestata esclusivamente a una persona non proprietaria dell’immobile: le spese per l’intermediazione non potranno essere detratte neanche dal proprietario intestatario.

La provvigione pagata all’agenzia immobiliare deve essere corrisposta a titolo di Provvigione ai soggetti abilitati.

L’acquirente, per poter usufruire delle detrazioni sulle provvigioni pagate deve accertarsi che l’agente sia iscritto come agente immobiliare alla locale CCIAA e abilitato alle funzioni in base alla legge n. 39 del 1989.

Post correlati

Vendere l’usufrutto. Quando si può e come.

Vendere l'usufrutto è una ulteriore possibilità del proprietario di monetizzare il suo immobile...

Continua a leggere
di supporto

Adeguamento Istat per gli affitti. Diritti e doveri di inquilino e proprietario.

Adeguamento Istat per gli affitti: Cosa fare alla scadenza annuale del contratto se la richiesta...

Continua a leggere
di supporto

Agevolazioni fiscali per il risparmio energetico. La guida dell’Agenzia delle Entrate.

Agevolazioni fiscali per il risparmio energetico é il titolo della nuova "Guida" pubblicata...

Continua a leggere
di supporto

Partecipa alla discussione